Come investire in Bitcoin, Broker vs Exchanges

La domanda come investire in Bitcoin ci viene spesso posta dai nostri lettori, che confusi ed incuriositi non sanno realmente come muoversi in questo settore.

Nel corso dell’articolo identificheremo le migliori modalità per investire in modo sicuro nel Bitcoin.

Uno tra i metodi che attualmente sono più utilizzati è il trading online CFD, questa modalità fa sì che si possa speculare sulle variazioni di prezzo del Bitcoin senza acquistarlo in modo reale. Il trading CFD è attualmente ben considerato dai milioni di traders al mondo.

Tra le molteplici piattaforme di trading possiamo citare eToro, XTB e ForexTB, le quali vi permettono di fare trading Bitcoin in totale sicurezza.

Oltre al trading è possibile comprare i Bitcoin tramite gli exchanges, che sono delle piattaforme di scambio, acquisto e vendita di criptovalute.

La differenza sostanziale tra brokers di trading online ed exchanges risiede nella sicurezza e nelle certificazioni. Ma di questo ne parleremo in modo approfondito nel corso del testo.

Scopriamo ora come iniziare a fare trading Bitcoin.

Come iniziare a fare Trading Bitcoin

Vuoi investire nel Bitcoin e nelle altre criptovalute? Se la risposta è si sei nel posto giusto.

Per poter entrare nel mondo delle criptovalute è necessario registrarsi ad un broker di trading online che vi  faccia da tramite tra voi e l’asset delle crypto.

Il primo passo è quello di fare una scrematura delle piattaforme, non tutte sono serie e certificate, noi vogliamo proporvi solo brokers seri e certificati dalla CySEC e dalla FCA, nonché autorizzati dalla CONSOB.

Ora che avete fatto la vostra prima scrematura, sarà il momento di verificare che il broker scelto abbia il conto demo.

Utilizzare il conto demo è il miglior modo per diventare dei traders professionisti senza essere stressati. Il Broker eToro vi regala un favoloso conto demo gratuito a tempo illimitato. La registrazione è velocissima e vi permette di fare trading in assoluta libertà con 100.000.00 euro virtuali offerti dal broker.

Questi sono i due passaggi principali per iniziare ad investire attraverso il Trading Bitcoin.

Perché scegliere il Bitcoin

Il Bitcoin come sapete è la prima criptovaluta sviluppata e la più ambita.

La storia del Bitcoin è magica, si perché ancora oggi dopo moltissimi anni non si sa realmente che l’abbia introdotto sul mercato.

Oltre che questa fantastica storia vediamo come il Bitcoin abbia un termine nella sua produzione, non molto lontano.

La produzione massima del Bitcoin è di 21 milioni di token.

Il Bitcoin ci ha da sempre regalato la sensazione di stare sulle montagne russe, oggi sale e domani scende.

Ebbene sì, ciò che contraddistingue il mercato delle criptovalute è l’estrema volatilità.

D’altra parte se si decide di investire è necessario essere consapevoli dei rischi che si possono correre, ma per il Bitcoin questo ed altro.

Ad oggi i maggiori investitori in Bitcoin sono i nomi più celebri e gli istituti di credito più in vista, che da poco tempo stanno rivalutando questa criptovaluta.

In questo preciso momento storico investire in Bitcoin ha di certo i suoi vantaggi, sia per l’imminente arresto della produzione, che per l’attenzione da parte di Paypal e di altri sistemi di pagamento, i quali vogliono introdurre il Bitcoin e le altre criptovalute.

Abbiamo visto finora come investire nel Bitcoin tramite i brokers di trading online, valutiamo ora gli exchanges.

Gli exchanges sono sicuri?

Alla domanda se gli exchanges siano sicuri oppure no, la nostra risposta non può essere del tutto da una parte.

Gli exchanges essendo delle piattaforme di scambio, vendita e acquisto di criptovalute non possono avere le stesse certificazioni dei brokers, dato che le criptovalute non sono regolamentate come le valute FIAT. Inoltre le criptovalute sono basate sulle decentralizzazione e non hanno un sistema centrale che le monitorizza.

Gli exchanges sono basati sulla domanda e sull’offerta, perciò il valore della criptovaluta va in base a questo. Inoltre queste monete elettroniche sono soggette alle dichiarazione da parte di personaggi famosi come è successo con Elon Musk di Tesla che possono fare schizzare di valore o affondare la criptovalute.

Gli exchanges non sempre godono di un ottima fama, infatti se volete investire in questo modo, diventando proprietari della criptovaluta il nostro consiglio è quello di affidarti solo a piattaforme serie come può essere Binance oppure Coinbase.

Nel prossimo paragrafo vi metteremo in luce i pro e i contro dei brokers e degli Exchanges.

Broker di Trading online VS Exchanges

Ci sono delle differenze nette tra i brokers di trading online e gli exchanges vediamole nello specifico.

Le caratteristiche dei brokers di trading online:

  • Certificazioni da parte di Enti di Sicurezza Finanziaria;
  • Conto demo gratuito;
  • Piattaforme semplici da utilizzare;
  • Leva finanziaria;
  • CFD.

Questi sono alcuni aspetti molto importanti dei broker di trading online, c’è da sottolineare che iscrivendosi ad un broker, come eToro, non potrete acquistare in forma reale la criptovalute, ma vi speculate sopra tramite i CFD, aprendo delle posizioni sia al rialzo del prezzo che al ribasso. In questo modo potrete arginare la volatilità del mercato.

Inoltre se preferite, il broker eToro vi mette a disposizione la piattaforma di Social trading, dove potrete copiare i Top trader iscritti al programma riproducendo tutte le loro operazioni.

Nulla di più semplice.

Le caratteristiche degli Exchanges di criptovalute:

  • Piattaforme di scambio, vendita e acquisto di tutte le criptovalute esistenti;
  • Piattaforme complesse, pensate per professionisti del settore;
  • Non tutti gli Exchanges hanno il conto demo.

Non vogliamo assolutamente demonizzare gli exchanges, ma è necessario comunicarvi che seguire gli investimenti sia in Bitcoin che in altre criptovalute tramite un exchanges è di certo più complesso, questo perché il valore della criptovaluta cambia in modo repentino e i veri traders di criptovalute vendono e acquistano di continuo, per non perdere economicamente.

Detto questo se volete investire in modo sicuro sul Bitcoin vi consigliamo il trading online, partendo dal conto demo, per poi passare al conto Live.

L’ultimo aspetto importante da prendere in considerazione è la tempistica, o meglio dire quanto tempo volete dedicare al trading, se non ne avete molto allora la soluzione per voi è il Social trading di eToro.